x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
EN
Il Design entra nella Blue Economy

Qual è la tendenza nelle linee del design e dell'arredamento oggi?

Tutto sembra incentrato sull'addolcimento di linee ed angoli.

Questa vocazione non è solo estetica ma è un vero e proprio cambio di lifestyle, e ormai anche un nuovo concetto di business.

 

Sono appena tornata dalla Svezia, dove arredamento e design si basano sul riciclo.

L'organizzazione dei punti vendita che trattano arredi second hand si chiama Loppis: sono luoghi in cui si può trovare davvero di tutto, dai prodotti classici a quelli anni ’50, ‘60, ‘70.

La nuova vita dei prodotti second hand è perfetto esempio di Blue Economy che nel futuro immediato avrà una grande importanza: quello che non serve più a me, può essere riutilizzato o trasformato da te o dalla stessa industria.

 

Basta buttare ed eliminare, riutilizziamo quello che abbiamo e le nostre case saranno molto più sostenibili, personalizzate e ricche di argomenti!

 

Nelle immagini, alcuni prodotti dello Showroom second hand di Massimo Costa a Verona

 

Design second hand

 

Design second hand

 

Design second hand

 

Design second hand

 

Design second hand

 

Design second hand