x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
EN
I Dogi: tra concorsi, fascino veneziano e prezioso vetro di Murano

È stato davvero emozionante per me partecipare al prestigioso concorso internazionale iDogi Awards, dedicato al Luxury e giunto alla quarta edizione. Un’iniziativa che ha coinvolto numerosissimi progetti di case private sotto i 1.000 mq, sopra i 1.000 mq e del settore contract. La selezione conclusiva ha coinvolto 20 studi che provenivano da tutto il mondo: Londra, Mosca, USA, Canada, India, Indonesia, Giappone e... Italia naturalmente.

 

 

 

 

 

L'evento degli Awards è stato organizzato in modo mirabile: Domenico Caminiti e Silvia Formentin si sono dimostrati squisiti e accoglienti padroni di casa. La visita in azienda è stata molto interessante ed approfondita.
I Dogi progettano e costruiscono lampadari e complementi straordinari, realizzati a mano, utilizzando prezioso vetro di Murano. Il loro mercato è mondiale e i loro prodotti si trovano nei palazzi e nelle residenze più eleganti del mondo.

 

 

A questo rinomato concorso è stato selezionato il mio progetto Relais Le Chevalier di Riga. L’obiettivo è stato quello di donare nuovo splendore ad un palazzo storico della metà del 1700, un tempo adibito ad abitazione civile. Il restauro e il recupero funzionale della struttura sono stati effettuati tenendo conto della valenza storica - alterandola il meno possibile - ed esaltando i valori identitari dell’architettura preesistente.