x
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
EN
Una vera rivoluzione: bentornata carta da parati!

Oggi voglio parlarvi di carta da parati, no, non quella stile “casa della nonna”. Non dovete pensare a motivi ripetitivi, classici ed impolverati. La carta da parati è più attuale che mai. Non solo nelle zone consuete della casa – living e camera da letto – ma anche in cucina e sala da bagno.
 

Nella foto: carta da parati Londonart

 

Il forte ritorno che sta investendo l’interior design, vestendo la propria casa con la carta da parati e preferendola alla pittura, denota la nascita di un concetto completamente nuovo. È una vera e propria rivoluzione: supporti innovativi (più resistenti e facili da applicare), una scelta infinita di soggetti, pattern e colori. In poche parole, la carta da parati è personalizzabile in ogni singolo dettaglio. Si può parlare ancora di complemento d’arredo? Forse no, la decorazione qui diventa protagonista dell’ambiente. Si abbandona quindi l’accostamento di moduli uguali e ripetitivi, lasciando spazio a vere e proprie opere d’arte. L’evoluzione fondamentale in questo senso è stata la nascita della stampa digitale, grazie alla quale molte aziende offrono la possibilità di trasformare qualsiasi fotografia in un rivestimento murale.
 

Nella foto: carta da parati Creativespace

 

La carta da parati è anche un ottimo stratagemma per aumentare la profondità visiva degli spazi, utilissima soprattutto in stanze piccole e strette.  Ad esempio, questo è un corridoio per una struttura hospitality di Verona - lungo 13 metri e largo 1,26 mt - dove il fotografo Maurizio Marcato ha ideato una una carta da parati con tecnica anamorfica, ovvero solo in una determinata posizione e ad una certa altezza, si percepisce la tridimensionalità di un soggetto (in questo caso la splendida Arena di Verona).
 

Nella foto: fotografia anmorfica stampata su carta da parati per Verona Romana Apartments

 

La carta da parati non è un semplice applicativo a parete, ma alla base ci deve essere uno studio accurato delle proporzioni, dei colori e del materiale di supporto, in modo che possa fondersi alla perfezione con l’ambiente in cui viene inserita. 

 

<
>