x
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
EN
Bagno e rivestimenti: nuove tendenze in mostra a Cersaie 2019

La scorsa settimana ho trascorso un paio di giorni a Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica di Bologna, e oggi voglio parlarvi di rivestimenti, applicabili sia a pavimento che a parete.

Il 2020 non sarà altro che la riconferma delle tendenze del 2019, ma con l’aggiunta di qualche novità in termini tecnici. Stiamo parlando sempre del gres porcellanato, la ceramica del XXI secolo. I trend parlano di due mood diversi, concettualmente in opposizione tra loro:


1) lastre maxi formato per una continuità infinita senza fughe

Ceramiche Caesar


2) elementi di piccolo formato come esagoni, rettangoli e quadrati che parcellizzano lo spazio

pinterest.com


Vediamo l'ambiente bagno, anzi la “sala da bagno". Oggi il bagno, infatti, è diventato una vera e propria stanza ed è il secondo ambiente più vissuto della casa, soprattutto dagli italiani. È un luogo intimo, riservato e fortemente legato al benessere psicofisico, dove le persone possono ritrovare loro stesse. Proprio per questo, la scelta dei materiali, colori ed illuminazione sono fondamentali nella progettazione.


Fap Ceramiche


Forte il ritorno al design degli anni ’70: piastrelle decorate, pietre e mosaico, in vesti più eclettiche naturalmente, disponibili in colorazioni basic, ma anche tonalità pastello, azzurri e verdi. È molto importante coinvolgere tutti i sensi, in particolare il tatto. Prendiamo ad esempio un bagno con un pavimento in ciottoli. Camminare a piedi nudi incontra la riflessologia plantare, un’ottima terapia per attenuare le tensioni, migliorare la circolazione e defaticare le gambe. Si creano quindi ambienti piacevoli, che ricordano i centri benessere.


pinterest.com


L’alternativa è l’utilizzo di lastre maxi formato che richiamano colori scuri ispirati alle pietre, al mare, oppure alle piante in versione “carta da parati”. Troviamo situazioni soprattutto all’interno della doccia, dove si necessita di un rivestimento alto, oppure in bagni di medie/ grandi dimensioni per non opprimere gli spazi.


A grande richiesta è nuovamente il mood jungle, che grazie alla presenza di verde aumenta la sensazione di relax e dilata lo spazio percepito. Ma attenzione! Non stiamo parlando di carte da parati - una soluzione già vista - ma di lastre di grande formato. In questo caso si uniscono l’intramontabile eleganza della tappezzeria con i vantaggi tecnici della ceramica.


Ceramica Fondovalle

<
>