x
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
EN
Microliving, nuovo concetto di casa

Cambiano gli stili di vita delle persone: si viaggia, si ha poco tempo da dedicare alla casa e soprattutto si ha poco tempo per viversela.

Il microliving è una concezione di casa sviluppata per lo più nei Paesi esteri come Svizzera, Germania, Londra, USA, Giappone, ma che negli ultimi anni ha trovato un trampolino di lancio anche in Italia, specialmente nelle città principali come Roma e Milano.
 

Nella foto: Zoku Loft XL di 30 mq ad Amsterdam


Con il termine “microliving” si intende la massima semplificazione degli spazi, il che si traduce in abitazioni con meno metri quadrati, ma dotati di ogni comfort. Le tipologie abitative più richieste sono i monolocali (30 mq circa) e i bilocali (40 mq circa), in particolar modo per giovani coppie o studenti. Salotto, cucina, zona lavanderia, zona studio, bagno: c'è spazio per tutto se c’è alla base un’attenta progettazione degli spazi.

 

Protek e Clei, aziende 100% made in Italy, sposano questo concetto proponendo sul mercato soluzioni a scomparsa di design che uniti all’innovazione e alla tecnologia sono perfetti per la casa intelligente del futuro.
 

Nella foto, elemento estraibile di Protek con tv e tapirulan


Nella foto, parete attrezzata di Clei

<
>